Spaghetti cacio e pepe

Uno dei piatti romani per eccellenza, propostoci dal nostro bravissimo utente Luca Viappiani.

Bravo Luca…e complimenti ancora ūüôā

Spaghetti:                       120 gr

Pecorino:                         70 gr

Pepe in grani:                q.b.

Dosi per: una persona    Tempo di preparazione: 15 minuti

Per prima cosa, inizio a far bollire abbondante acqua salata con poco sale.

Metto del pepe in grani in padella, scaldandololo dolcemente a fiamma bassa. Lo Frantumo per poi rimetterlo sul fuoco.

Sfumo con dell’acqua di cottura e lascio evaporare.

Da parte, in una ciotola dove ho grattugiato il cacio e dove ho inserito nuovamente un poco di pepe, aggiungo poca acqua di cottura tiepida fino a far sì che diventi una cremina (non troppo liquida ma neanche troppo asciutta).

Scolo la pasta umida, la salto in padella qualche istante e la inserisco nella ciotola mescolando velocemente aiutandomi con altra acqua (poca e sempre nel caso ce ne fosse bisogno).

Finisco con l’impiattare aggiungendo altro cacio e pepe.

N.B. Le proporzioni sono importanti, io di solito utilizzo 60-70 gr di Pecorino Romano a persona, meglio se non troppo stagionato

P.S.¬†Per ottenere un buon risultato comunque, bisogna provare e riprovare sino a trovare le grammature giuste e le proprie tempististiche personali¬†ūüėČ

Luca Viappiani

N.B. se siete interessati alle mie ricette, potete trovarle anche nel gruppo Facebook “Le ricette di Pantagruel“.

image_printStampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate ¬Ľ
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: